FME Education: l’affermazione dello sviluppo sostenibile passa da una trasformazione culturale

FME Education

Promuovere la cultura in quanto elemento indispensabile per lo sviluppo umano, economico, sociale, ambientale e culturale. È l’obiettivo del vettore 2 della nuova SNSvS (Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile) che lo scorso anno, in occasione della Conferenza Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile, ha tracciato una prospettiva futura necessaria a sostenere le sfide del domani.
Come ricorda la Casa Editrice FME Education, oggi è fondamentale sfruttare quanto più possibile la cultura e le sue potenzialità per contribuire all’affermazione dello sviluppo sostenibile, la cui importanza è strettamente collegata al binomio educazione e formazione. È quindi giunto il momento di fare affidamento sulla responsabilità collettiva per dare impulso alla tutela del sapere, un bene comune e prezioso. L’innovazione e la qualificazione del sistema educativo rimangono oggi la sfida più grande da affrontare: ne deriva l’importanza di focalizzare l’attenzione sulla promozione del processo di trasformazione capace di tramutare le conoscenze degli individui in nuove competenze. L’insieme delle nozioni e delle competenze trasmesse deve quindi avere l’opportunità di convertirsi in abilità utili a esercitare la funzione di agenti del cambiamento.
Secondo la SNSvS sarebbe opportuno intraprendere un nuovo percorso finalizzato al miglioramento dell’attuale frammentazione educativa e alla promozione della formazione, apportando modifiche alle metodologie e ai luoghi di apprendimento. Perché, quindi, non impegnare risorse nella promozione di modelli aperti di didattica attiva, educando gli individui al pensiero critico, alla creatività e all’interdisciplinarietà?
Fermo restando che l’affermazione dello sviluppo sostenibile, e di conseguenza la sua integrazione in tutti gli ambiti della vita, passa inevitabilmente da una trasformazione culturale, tutti i percorsi formativi, oltre a fornire conoscenze approfondite, devono fornire gli strumenti necessari al cambiamento dei comportamenti. Pertanto, appare sempre più chiara la necessità di un ripensamento degli interi processi educativi attraverso l’individuazione di soluzioni innovative.
Come condiviso da FME Education, da sempre impegnata nella promozione e valorizzazione della cultura, il continuo apprendimento incentiverebbero una cittadinanza responsabile e una migliore consapevolezza per un nuovo modello di sviluppo sostenibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 × 4 =