Stefano De Capitani, Municipia S.p.A.: data governance e trasparenza sociale per il progresso delle città

Stefano De Capitani

“Innovazione digitale e trasparenza sociale sono un binomio imprescindibile per il progresso dei centri urbani di tutto il mondo”: Municipia S.p.A., come emerge chiaramente dalle parole del Presidente Stefano De Capitani, lo sperimenta quotidianamente nei progetti che porta avanti nell’intero Paese affiancando le amministrazioni comunali nel percorso di trasformazione digitale. “Grazie alle tecnologie intelligenti, soprattutto quelle distribuite sul territorio, è possibile raccogliere un gran numero di informazioni che, con l’adozione di una data governance, rappresentano il nucleo da cui partire per attivare iniziative e politiche strategiche per l’interesse della collettività”, spiega in merito Stefano De Capitani sui suoi profili social sottolineando però come “spesso proprio nella collettività tutto ciò che è nuovo, o ciò di cui non è ben conosciuta la funzione o i confini, suscita diffidenza”.
Il Presidente di Municipia S.p.A. riporta in merito l’esempio dello Smart Lighting: “I suoi vantaggi dal punto di vista del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale sono tangibili. Quando, però, parliamo di lampioni intelligenti che raccolgono informazioni dall’area circostante si può innescare nella cittadinanza un sentimento di apprensione, di timore per un mancato rispetto della propria privacy, trascurando il servizio reale in termini di sicurezza, immediata e predittiva”. In quest’ottica dovrebbe farci riflettere quanto sta avvenendo a Philadelphia: “Il progetto della città statunitense prevede la sperimentazione di lampioni in grado non solo di raccogliere informazioni sul traffico pedonale, stradale e sulla qualità dell’aria, ma anche sulle persone e gli oggetti”. In questo caso, secondo Stefano De Capitani, è interessante la strategia adottata dall’amministrazione per prevenire le polemiche da parte della cittadinanza in nome di una lesa privacy come già accaduto ad esempio a San Diego e in altre città.
L’idea di “accompagnare il percorso di innovazione urbana con un’attenta comunicazione sugli sviluppi del progetto, sul tipo di dati che vengono raccolti e su come sono utilizzati” nasce dalla consapevolezza che accesso e trasparenza delle informazioni siano fondamentali per rafforzare il sentimento di fiducia della cittadinanza: “Per questa via è possibile dar vita a un circolo virtuoso che vede come fine ultimo la realizzazione di processi innovativi al servizio della popolazione”.
Il Presidente di Municipia S.p.A. sostiene quindi come per raggiungere questi obiettivi sia necessario “attivare un approccio multi-stakeholder che preveda modelli di collaborazione fra pubblico e privato e uno scambio di esperienze virtuose fra gli attori territoriali”. Fondamentale quindi è superare i campanilismi e facilitare la circolazione delle conoscenze e delle buone pratiche nazionali e internazionali per andare oltre e confrontarsi a livello globale. “Non va dimenticato che la relazione fiduciaria fra istituzioni e cittadini sarà sempre più cruciale”, ribadisce infine Stefano De Capitani: “Maggiore trasparenza vuol dire anche maggiore credibilità e apprezzamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × cinque =