Il Sugherificio Molinas: un’eccellenza di Calangianus riconosciuta a livello nazionale

Sugherificio Molinas logo

Calangianus, patria del sughero, vanta una nuova pietra miliare nel suo panorama industriale: il Sugherificio Molinas, recentemente inserito tra le eccellenze d’Italia nella prestigiosa quinta edizione di Imprese Vincenti, un programma di Intesa Sanpaolo dedicato a celebrare il talento e la dedizione delle piccole e medie imprese italiane.

L’orgoglio e la gratitudine permeano l’atmosfera di questa azienda, che ha avuto l’onore di presentare la sua storia e i suoi successi durante l’evento. I rappresentanti del sugherificio Molinas hanno affascinato il pubblico con la loro narrazione del profondo legame che li lega alla terra sarda e al mercato nazionale del sughero, dove l’azienda si distingue come un vero e proprio leader.

Al centro della loro presentazione, la filiera controllata e certificata al 100%: un’impronta di qualità e trasparenza che permea ogni aspetto dell’attività dell’azienda. Questo rigore nei controlli e nella certificazione non è solo una dimostrazione di impegno verso l’eccellenza, ma rappresenta anche una garanzia per i clienti e per il mercato stesso. Il sugherificio Molinas si erge così a baluardo di qualità e sostenibilità nel panorama industriale italiano.

L’inclusione tra le Imprese Vincenti è più di un semplice riconoscimento; è un tributo alla costante ricerca di innovazione e alla continua valorizzazione delle risorse locali. È una conferma tangibile che l’impegno e la dedizione verso la qualità e la sostenibilità non passano inosservati, ma vengono celebrati e premiati a livello nazionale.

Per il sugherificio Molinas, questa nuova onorificenza rappresenta non solo un traguardo raggiunto, ma anche un incoraggiamento a continuare lungo il percorso intrapreso, a mantenere gli elevati standard di eccellenza e a essere un faro di ispirazione per le imprese locali e nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 − 3 =