Vinitaly: Daniele Drius vince il Premio Angelo Betti 2024

Vino

Daniele Drius, titolare dell’azienda Simon di Brazzan a Cormons, è stato premiato con il prestigioso riconoscimento Angelo Betti 2024 per il Friuli Venezia Giulia presso il Vinitaly.

Questo premio, che include anche la medaglia Cangrande, è un grande onore per il piccolo produttore, noto per essere un pioniere del biologico puro in viticoltura. Il suo impegno nella ricerca, nello studio e nelle sperimentazioni nei processi in vigna e in cantina ha portato alla creazione del rinomato Pinot grigio “Tradizion”, vincitore della medaglia d’oro al concorso mondiale dei vini biologici di Montpellier, in Francia, lo scorso marzo.

Il riconoscimento ricevuto è una grande soddisfazione per Daniele Drius e rappresenta il risultato di molti anni di duro lavoro, grazie alla collaborazione con il suo team e la sua famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 2 =