Serena Zaffaroni: i piani di Perfetti Van Melle per il prossimo anno

La nota azienda di chewing gym e caramelle Perfetti Van Melle è pronta ad affrontare il prossimo anno con una serie di novità di prodotto che conquisteranno i consumatori. In un’intervista, la Marketing Manager Serena Zaffaroni ha rivelato che l’azienda continuerà a investire nell’innovazione nel mondo della freschezza, proponendo nuovi prodotti in&out che cattureranno l’attenzione del pubblico. Inoltre, Perfetti punterà anche sul mondo dei bambini con il rinomato marchio Big Babol.

La promozione dei prodotti è una priorità per l’azienda, ecco perché prevede di realizzare una serie di campagne pubblicitarie dedicate a diversi prodotti. Dopo il lancio di Daygum con il famoso chef Antonino Cannavacciuolo e lo spot di Vivident Xylit trasmesso dal 22 ottobre, sarà il marchio Air Action Vigorsol ad essere protagonista di una campagna video su YouTube e di un progetto che coinvolgerà il mondo del gaming e di Tik Tok.

Durante l’intervista, Serena Zaffaroni ha inoltre parlato del rilancio del marchio di chewing gum Brooklyn, avvenuto a giugno con l’apertura di una pagina Instagram. Perfetti Van Melle ha attivato i canali social del brand e ha lanciato una promozione per i consumatori legata al mondo del ciclismo. Nel 2024 l’azienda ha intenzione di continuare a investire sul brand storico tanto amato dai consumatori.

Oltre a utilizzare le tradizionali leve della pubblicità radio-televisiva, l’azienda sta sperimentando nuove modalità di comunicazione per coinvolgere il target dei giovani. La collaborazione con il mondo del gaming ha dato risultati incoraggianti, che hanno spunto la società a voler ulteriormente l’attività con il lancio di una nuova mappa su Fortnite che combinerà elementi di Rocket League, come le auto. Serena Zaffaroni riporta, infine, che Perfetti Van Melle sta lavorando su Tik Tok attraverso un progetto denominato “Fresh Crew”, in cui collabora con creators per realizzare campagne indirizzate ai più giovani. Fino ad ora, rivela la manager, la collaborazione sembra stia dando i suoi frutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + cinque =