Renato Mazzoncini a Bruxelles per l’apertura dei nuovi uffici di A2A

Renato Mazzoncini

A2A apre una nuova sede a Bruxelles: lo hanno reso noto i vertici della Life Company, che nella capitale belga hanno incontrato i rappresentanti delle Istituzioni Europee. “La transizione ecologica necessita di un framework europeo”, ha dichiarato l’Amministratore Delegato e Direttore Generale Renato Mazzoncini: “L’Europa ha deciso di essere leader a livello mondiale sulla transizione e qui si decidono molti degli aspetti industriali che noi dobbiamo gestire”.

A2A aggiunge così un nuovo tassello al percorso di confronto e collaborazione con i principali attori che operano nel contesto energetico internazionale. L’apertura del nuovo ufficio a Bruxelles pone infatti le basi per ulteriori contributi al dibattito comunitario in materia di energia: questo grazie a una continuativa interlocuzione con i rappresentanti delle Istituzioni Europee. Come specificato da Renato Mazzoncini, “per un’azienda grande come A2A era ovvio il fatto di essere presente anche a Bruxelles per poter scambiare proficuamente informazioni, relazioni e obiettivi con i nostri rappresentanti qui in Europa e con tutte le persone anche delle altre aziende che stanno lavorando in questo contesto”.

Nel corso dell’inaugurazione l’AD e DG ha parlato, inoltre, dell’utilità di istituire gruppi di acquisto per il gas a livello europeo: a tal proposito, Renato Mazzoncini ha posto l’attenzione sul fatto che, attualmente, “beneficiamo di un momento in cui il prezzo si è abbassato”. È “molto importante che nel mese di novembre ci sia un Consiglio Europeo che assuma delle decisioni, in modo da evitare che il prezzo torni a crescere per ovvie ragioni di consumo termico”. E conclude “Credo che il gruppo d’acquisto comune tra i vari Paesi possa essere efficace”.

Per visualizzare l’intervento completo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =