Round da 15 milioni per BKN301: il team di Orrick, guidato da Attilio Mazzilli, opera come advisor legale

Attilio Mazzilli

Importante operazione nel settore fintech: BKN301, a pochi mesi dalla chiusura di un primo round seed da 5 milioni, porta a termine un ulteriore round di serie A da 15 milioni di euro. Allo stato attuale, il valore della società che sviluppa servizi di pagamento e funzionalità Banking-as-a-Service (BaaS) si attesta a 63 milioni di euro, con una raccolta complessiva pari a 20 milioni di euro. BKN301 è stata seguita dal team di Orrick guidato da Attilio Mazzilli e da BNM, che hanno svolto la funzione di advisor legali. Per gli investitori gli advisor sono stati invece gli studi Gianni & Origoni sede di Bologna nell’ambito della practice area GOP4Venture e Allen & Overy. Guidato dal fondo svizzero Abalone Group, l’aumento di capitale della fintech prevede un’espansione della struttura degli azionisti: entrano a far parte PayU, Azimut Group Digitech Fund, CRIF, GNB swiss investement AG, Federico Ghizzoni, Presidente della banca d’affari Rothschild & Co. Italia, Fabio Nalucci, CEO e fondatore di Gellify e Gregorio Napoleone, co-fondatore e Managing Partner del fondo di private equity Stirling Square Capital Partners di Londra. Obiettivo della raccolta di capitale lo sviluppo dell’infrastruttura tecnologica della piattaforma di open banking per crescere con maggior vigore nei mercati emergenti, in particolare in Africa, Medio Oriente ed Europa dell’Est. Entrano a far parte del board di BKN301, a completamento dell’operazione, Elisa Zafferani (Presidente), per Banca di San Marino, Emanuele Cesarini, consigliere di Banca Agricola Commerciale; Pietro Andrea Calandruccio per Abalone Group; Michele Giordani per Azimut Libera Impresa sgr; Enrico Lodi, Managing Director di Crif e Antonio M. Perdichizzi, Managing Director nel corporate and investment banking di Mediobanca.
Orrick, anche attraverso Attilio Mazzilli, partner responsabile del Tech Group Italiano e membro dell’International Technology Companies Group, continua nel suo percorso di affiancamento alle società tech in importanti operazioni finanziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque + 18 =