Paolo Gallo all’Hydrogen Forum: l’importanza delle reti digitali

Paolo Gallo

“Come distributori possiamo fare tanto per facilitare e stimolare la produzione di gas rinnovabili”: lo ha dichiarato Paolo Gallo, Amministratore Delegato di Italgas, durante il suo intervento all’Hydrogen Forum. L’evento, organizzato da “Il Sole 24 Ore”, si è tenuto il 23 marzo. Si è trattato di un appuntamento importante per far dialogare il sistema degli operatori e delle imprese di prodotti e servizi del settore energetico, un confronto reso ancor più doveroso dopo le opportunità introdotte dal PNRR. Le attuali sfide geopolitiche internazionali sono da non sottovalutare: si è discusso degli scenari e delle strategie da adottare per portare a termine con successo la transizione ecologica, che va di pari passo con lo sviluppo economico del Paese. La chiave di questo processo è sicuramente l’idrogeno.
“Nel caso del biometano, possiamo standardizzare i punti di immissione e investire, come Italgas fa già in massima parte, sulla trasformazione digitale e nei processi di ricerca”, ha spiegato Paolo Gallo. La commissione europea concorda e ha confermato come l’infrastruttura del gas svolga un ruolo centrale in questo contesto, non solo per il trasporto ma anche per la distribuzione. L’intero network deve riuscire in tempi brevi a essere pronto a gestire l’immissione di gas diversi come l’idrogeno e il biometano. Per giungere con successo a tale obiettivo, “la precondizione tecnica è la trasformazione digitale di reti e impianti”, ha commentato Paolo Gallo, “il vero abilitatore della transizione energetica e in questo caso anche della decarbonizzazione dei consumi e della diversificazione delle forniture”.

Per maggiori informazioni:
https://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/radiocor/finanza/dettaglio/italgas-gallo-per-diversificare-fonti-energia-servono-reti-digitali-nRC_23032022_1228_300128876.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 − 1 =