Roma, intesa per l’ammodernamento della rete tra Comune, Regione Lazio e Terna. Stefano Donnarumma: “Più sostenibile ed efficiente”

Stefano Donnarumma

Una rete elettrica potenziata, all’avanguardia e soprattutto sostenibile, che possa garantire a Roma un sistema di trasmissione ancora più efficiente e affidabile. È l’obiettivo del Protocollo d’Intesa siglato tra Terna, Regione Lazio e Comune il 10 marzo, presso l’Auditorium di Terna. Al tavolo il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri e l’Amministratore Delegato di Terna Stefano Donnarumma. Le parti coinvolte lavoreranno insieme per portare a termine un importante intervento finalizzato ad ammodernare la rete ad Alta Tensione romana. Nello specifico, Terna provvederà a sostituire l’intera dorsale in cavo interrato da 150 kiloVolt che, passando per le Cabine Primarie “Ostiense”, “Villa Borghese” e “Nomentana”, collega la Cabina Primaria “Laurentina” con quella denominata “Flaminia”. Il gestore realizzerà quattro collegamenti “invisibili”, con un investimento totale di oltre 60 milioni di euro: “Un progetto rilevante – ha spiegato Stefano Donnarumma a latere dell’evento – sia per la distanza (sono oltre 25 i km coperti) sia perché, oltre a coinvolgere diverse cabine primarie in tutta la Città, la rete ad Alta Tensione percorre un lungo tratto sulla banchina sinistra del Tevere”. L’intesa con Regione e Comune durerà cinque anni e prevede l’istituzione di un Tavolo Tecnico permanente che vigilerà su modalità, tempi, disagi alla viabilità ed eventuali criticità. L’intero ammodernamento della rete avverrà all’insegna della sostenibilità. Con l’Intesa Terna si è impegnata a realizzare anche una serie di interventi compensativi di riqualificazione, bonifica e conservazione dell’ambiente urbano. Ad esempio, il tratto che va da Ponte Matteotti a Ponte Marconi verrà interessato da interventi di manutenzione straordinaria, ampliamento delle sedi carrabili e adeguamento degli attraversamenti pedonali. Il Gruppo guidato da Stefano Donnarumma contribuirà a riqualificare anche numerosi tratti della banchina del Tevere attraverso impianti di videosorveglianza e illuminazione, opere di bonifica delle aree verdi e ripristino della pavimentazione. “Roma Capitale, Regione Lazio e Terna lavoreranno insieme per assicurare una veloce realizzazione delle opere e per favorire gli interventi di riqualificazione previsti dall’accordo – ha dichiarato il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri – a partire da quelli che riguardano diversi tratti della banchina del Tevere. Il protocollo che firmiamo oggi è un modello positivo di collaborazione che tiene insieme sviluppo del territorio, tutela dell’ambiente e rigenerazione urbana”. “Grazie a questa importante collaborazione – ha aggiunto Stefano Donnarumma – saremo in grado di rendere la rete elettrica ad alta tensione della Capitale ancora più sostenibile ed efficiente, con soluzioni tecniche e tecnologiche all’avanguardia, nel pieno rispetto dell’ambiente, dei siti archeologici e del paesaggio, all’insegna della piena sostenibilità”.
Per maggiori informazioni:
https://finanza.lastampa.it/News/2022/03/10/terna-con-regione-lazio-e-comune-di-roma-per-ammodernamento-rete-elettrica-della-capitale/MTcxXzIwMjItMDMtMTBfVExC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quindici − tre =