Stefano Donnarumma: Terna al primo posto nel ranking “Italy’s best employer 2022”

Stefano Donnarumma

Nel ranking “Italy’s best employer 2022” stilato dalla società di ricerca internazionale Statista, Terna si posiziona al primo posto nel settore energia: con un punteggio di 8.62 il Gruppo che gestisce la rete elettrica nazionale, di cui Stefano Donnarumma è Amministratore Delegato e Direttore Generale, è stato riconosciuto come il miglior datore di lavoro. I top 400 sono stati valutati sulla base di un sondaggio che ha interessato oltre 3 mila realtà aziendali e più di 20 mila dipendenti invitati a valutare la qualità del proprio titolare tramite un sondaggio online. Il rating attribuito dai lavoratori ha incluso alcuni elementi essenziali quali l’immagine aziendale, la sostenibilità, le attrezzature e le condizioni, il rapporto con i colleghi e con i superiori, lo sviluppo e le prospettive, il bilanciamento vita-lavoro e la retribuzione.
Rafforzare il ruolo di regista della transizione energetica è l’obiettivo del nuovo Piano Industriale di Terna che, già nei primi tre anni, prevede una crescita del 10% dei propri organici. Alla campagna di recruiting avviata a inizio anno, il Gruppo ha integrato 100 nuove assunzioni previste nell’ultimo semestre del 2021 e diverse collaborazioni con i dipartimenti dell’area Stem (matematica, fisica, ingegneria, chimica) delle più importanti università italiane.
I progetti innovativi lanciati dalla realtà guidata da Stefano Donnarumma includono nuove prospettive per il lavoro agile e nuove iniziative a supporto dell’occupazione femminile. Terna mira a promuovere un modello di lavoro basato su un approccio ibrido per garantire maggiore efficienza lavorativa e un migliore comfort ai lavoratori, anche grazie al supporto tecnologico: la collaborazione strutturata e organizzata delle risorse deve seguire logiche human-centric. Il Gruppo ha infatti inaugurato a Roma due aree di smart hub-working garantendo ai dipendenti la possibilità di svolgere le attività da remoto, ma all’interno di centri flessibili e digitalizzati. Rimanendo in tema lavoro agile, l’accordo siglato con le organizzazioni sindacali permette ai lavoratori di Terna di continuare a lavorare in smart working uno o due giorni a settimana a partire dal 2022.
Le recenti iniziative includono inoltre un maggiore supporto all’occupazione femminile e ai giovani genitori migliorando l’equilibrio tra vita privata e lavoro: il progetto MiniWatt ha infatti consentito la realizzazione di un asilo aziendale presso la sede centrale di Roma dedicato ai bambini dai 6 ai 36 mesi. Le proposte promosse dall’AD e DG Stefano Donnarumma riflettono i valori del Gruppo e delineano un “ulteriore passo in avanti verso il raggiungimento di nuovi e ambiziosi obiettivi di sostenibilità, driver strategico del business di Terna”.
“Le persone sono l’asset più importante di Terna – ha sottolineato Emilia Rio, Direttore Risorse Umane e Organizzazione – principale fattore abilitante del Piano Industriale 2021-2025 Driving Energy. Le competenze e le esperienze di ognuno di noi contribuiscono a far crescere il valore dell’azienda. Per Terna è fondamentale avere in squadra i migliori talenti e per questo il gruppo ha individuato percorsi di lavoro innovativi. In questo contesto, si inserisce il nostro nuovo progetto NexTerna che vuole sviluppare un innovativo modello di leadership in sintonia con le nuove forme del lavoro, per integrare creativamente inclusione e sostenibilità con il nostro stile e carattere distintivi. Con il coinvolgimento attivo e consapevole delle nostre persone, proponiamo nuove modalità di lavoro focalizzate sulla digitalizzazione dei processi e degli strumenti in modo da garantire efficienza, produttività, benefici logistici e qualità della vita”.
Grazie al supporto di circa 5 mila professionisti, il Gruppo che ha come AD e DG Stefano Donnarumma, “guida la classifica delle aziende più virtuose del panorama italiano” ed è “fortemente raccomandata ad amici, conoscenti e familiari, dai propri dipendenti e dagli altri lavoratori del settore energia”.

Per maggiori informazioni:
https://finanza.repubblica.it/News/2021/09/28/energia_terna_e_italy%E2%80%99s_best_employer_2022_-99/

RELATED ARTICLES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 3 =