Deliveroo: obiettivo valutazione di 10 mld di dollari nella Borsa di Londra

In una realtà sempre più smart combinata con l’impossibilità di uscire e spostarsi a causa della pandemia con cui ormai conviviamo da un anno, il mercato del food delivery ha conosciuto un incremento considerevole. Ormai non è più necessario uscire e andare per negozi per acquistare prodotti di qualsiasi tipo, ma basta semplicemente avere uno smartphone o un computer per farsi spedire a casa qualunque cosa si desideri.

Ciò è vero per piattaforme come Deliveroo, società di consegne di cibo a domicilio, la quale adesso si prepara a debuttare alla Borsa di Londra.

La nuova struttura azionaria che il Regno Unito si prepara a introdurre dopo la Brexit, ha generato una serie di dubbi e preoccupazioni nei maggiori investitori di Londra. Invece, Deliveroo ha affermato che anche grazie a questo cambiamento l’amministratore delegato Will Shu potrà eseguire piani a lungo termine.

“Quando il fondatore e CEO di Deliveroo, Will Shu, si è trasferito a Londra nel 2013, ha trovato una città piena di ottimi ristoranti,” possiamo leggere sul sito, “ma pochi consegnavano a domicilio. Così, ha deciso che la sua missione personale sarebbe stata quella di portare i migliori ristoranti della città direttamente nelle case delle persone.”

La piattaforma di Deliveroo è stata così in grado di offrire una consegna veloce, affidabile, e monitorabile dal cellulare. Di conseguenza c’è stata un’impressionante crescita dei ricavi di oltre il 650%. Questo ha permesso di creare migliaia di posti di lavoro nel settore della ristorazione, dando così un’occupazione a persone che già prima o durante la pandemia non riuscivano a trovare un impiego.

“Deliveroo ha creato migliaia di posti di lavoro ed è una vera storia di successo della tecnologia britannica”, così si è pronunciato Rishi Sunak, ministro delle finanze inglese. “È una grande notizia che la prossima fase della loro crescita sarà sui mercati pubblici del Regno Unito”. Parte del merito di questa crescita vertiginosa va anche ad Amazon, che ha investito circa 600 milioni di dollari nell’attività. E adesso punta a una valutazione di 10 miliardi nella Borsa del Regno Unito.

In vista della quotazione in borsa, Deliveroo lancerà un fondo da 18 milioni in pagamenti per i rider che hanno effettuato il maggior numero di consegne. Il fondo è stato denominato “Thank You Fund” e sarà attivato sui dodici mercati della società, coprendo ben 36.000 rider, i quali saranno premiati secondo una fascia progressiva compresa tra i 550 e gli 11.500 euro. 

In un comunicato, l’azienda ha dichiarato che tutti i rider che abbiano lavorato con Deliveroo per almeno un anno e completando 2.000 consegne, saranno ricompensati con più di 210 euro, mentre il pagamento medio per ogni rider sarà intorno ai 510 euro.

Ma Deliveroo non si ferma qui e ha già in mente un nuovo obiettivo: abbracciare anche la consegna della spesa alimentare dei supermercati. Il mercato di questa piattaforma continuerà quindi ad espandersi e a creare nuove occupazioni, il che è una fantastica notizia se si pensa alle enormi difficoltà finanziarie che molte nazioni stanno vivendo in questo periodo davvero duro.

RELATED ARTICLES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 1 =