Samsung e il nuovo investimento negli USA

Alcuni rumours stanno mettendo Samsung, il gigante sud-coreano, sotto i riflettori. Secondo le fonti, l’azienda starebbe valutando la possibilità di aprire la sua prossima fabbrica a Austin, in Texas, per entrare nel mercato dei processori per computer e smartphone come uno dei principali leader e accaparrarsi così maggiori clienti Statunitensi.  

Samsung non solo progetta e produce diversi prodotti come smartphones, televisori, smartwatch, tablet, computer ed elettrodomestici che possiedono una tecnologia avanzata, ma realizza anche i componenti sia per i propri dispositivi sia per quelli di altre aziende, ed effettivamente è uno dei principali leader nella produzione di memorie, chip di archiviazione, batterie e modem.  

Attualmente l’azienda sud-coreana possiede già una fabbrica in Texas, aperta nel 2011, che si occupa della produzione di chip, utilizzando però una tecnologia meno avanzata. Secondo le ultime notizie, Samsung ha in programma l’investimento di circa 100 miliardi di dollari per la realizzazione di uno stabilimento di produzione di chip avanzati inclusi quelli con il processo produttivo a tre nm (nanometri), utilizzando la tecnologia della litografia ultravioletta.  

Se il nuovo progetto di Samsung prenderà il via, allora l’azienda potrebbe diventare la fornitrice di altri colossi come Google, Amazon e Microsoft che sono determinati a produrre i propri processori in autonomia.  

Oggi Samsung realizza i circuiti logici per le aziende Nvidia e Qualcomm, ma stando alle ultime notizie, la sua principale rivale taiwanese TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) che attualmente produce i processori per diverse società tra cui Apple, avrebbe firmato un accordo con la statunitense Intel che ha molte probabilità di diventerà così sua cliente per i chip a tre nm. Inoltre, anche TSMC ha pianificato l’apertura, prevista per il 2024, di una fabbrica in Arizona. A questo punto la competizione e la concorrenza tra le due aziende potrebbe diventare ancora più determinata e determinante per il titolo di “leader” nella produzione di chip avanzati.  

La costruzione del nuovo stabilimento Samsung in Texas dovrebbe iniziare il prossimo anno e la fabbrica potrebbe essere operativa entro il 2023. L’azienda ha inoltre previsto ulteriori investimenti di circa 116 miliardi di dollari per i prossimi dieci anni.  

RELATED ARTICLES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − 18 =