WhatsApp Business e le novità introdotte per lo shopping tramite l’app

WhatsApp, applicazione di messaggistica istantanea creata nel 2009, è in continua evoluzione e le novità che introduce non finiscono mai.  

Gli utenti che la utilizzano quotidianamente per tenersi in contatto con amici e familiari sono oltre due miliardi in 180 Paesi. WhatsApp Business invece è stata creata nel 2018 e come si legge nel blog aziendale “è un’applicazione gratuita per Android e iPhone, pensata per i proprietari di piccole attività. WhatsApp Business semplifica l’interazione con i propri clienti grazie a strumenti che permettono di automatizzare, organizzare e rispondere velocemente ai messaggi. Inoltre, è stata pensata per funzionare come WhatsApp Messenger e per offrire la stessa esperienza di utilizzo. Puoi usare WhatsApp Business per fare tutto quello che sei solito fare, dal mandare messaggi ad inviare foto”. 

A luglio 2020 WhatsApp Business ha introdotto nuove funzionalità, come la possibilità di avviare una chat, tramite il codice QR, direttamente con l’attività di interesse e la possibilità di vedere, attraverso il link ai cataloghi, quali servizi e/o prodotti offre la stessa.  

Pochi giorni fa, precisamente il 23 ottobre, l’azienda di proprietà di Facebook ha reso noti i prossimi aggiornamenti. L’obiettivo principale è quello di rendere la messaggistica uno degli strumenti più utili per mettere in diretto contatto le attività e i loro consumatori. 

La pandemia ha portato a molti cambiamenti e anche le dinamiche del rapporto tra venditore e consumatore stanno subendo delle modifiche. Ora più che mai le aziende hanno bisogno di approcci alternativi per comunicare con i propri clienti e per poter concludere le vendite in modo semplice, veloce ed efficace. 

Uno studio ha dimostrato che i clienti sono più inclini ad effettuare un acquisto se hanno la possibilità di utilizzare la messaggistica per contattare direttamente l’attività e ricevere assistenza; ogni giorno sono oltre 175 milioni i messaggi che vengono inviati ad account WhatsApp Business.  

Sono tre gli aspetti principali che riguardano le novità lanciate. Per quanto riguarda gli acquisti sarà introdotto un tasto per lo shopping, che darà accesso al catalogo direttamente dalla chat. I prodotti aggiunti al carrello potranno essere pagati direttamente dall’app e anche il servizio clienti verrà ampliato e consolidato. Invece, per quanto riguarda i servizi di hosting di Facebook le aziende avranno a disposizione una nuova opzione per gestire i messaggi con i servizi di hosting. Le imprese potranno così avviare la propria attività su WhatsApp, tenere aggiornato il proprio catalogo, vendere i servizi e i prodotti e rispondere in modo rapido alle richieste dei clienti. Infine si parla anche della tariffa che verrà addebitata ai clienti business per poter usufruire di alcuni servizi offerti.  

 
“Questo permetterà a WhatsApp di continuare a sviluppare la propria attività e, allo stesso tempo, garantire e ampliare il servizio di chiamate e messaggi gratuiti, protetti dalla crittografia end-to-end, per oltre due miliardi di utenti”, viene specificato nel blog. 

RELATED ARTICLES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 5 =