Alibaba e Bmw firmano una partnership strategica a Pechino

Lo scorso 26 ottobre Alibaba, la più grande piattaforma di scambio online, e BMW, conosciuta casa automobilistica che comprende anche i brand Mini e Rolls-Royce, hanno firmato il MoU (Memorandum of Understanding) per una partnership strategica a Pechino. L’obiettivo è far sì che la digitalizzazione possa entrare a far parte del processo di business di Bmw in Cina, in questo modo i venditori avranno la possibilità di offrire ai propri clienti un’esperienza digitale sia online sia offline.  

Secondo quanto stabilito dal MoU, i due brand lanceranno insieme il primo business online di vendita e di servizi. Questa partnership dimostra quanto Bmw si stia muovendo verso una trasformazione digitale. In effetti è la prima casa automobilistica ad utilizzare ABOS (Alibaba Business Operating System), servizio unico per supportare i business con la digitalizzazione. Con questo sistema Bmw e le sue concessionarie potranno dare uno slancio alla trasformazione digitale della rete dei venditori in Cina. In questo modo i clienti cinesi potranno usufruire di servizi premium, di servizi sempre più personalizzati e sempre più convenienti.   

I due membri hanno stabilito un nuovo standard per gli aggiornamenti della digitalizzazione nel mondo dell’industria automobilistica. Con l’aiuto di Alibaba e delle sue piattaforme online i clienti di Bmw e MINI potranno acquistare le auto, iscriversi come membri della community per usufruire di alcuni vantaggi e prenotare online diversi servizi, ovviamente saranno sempre seguiti e assistiti dai venditori.  

Jet Jing, vicepresidente di Alibaba e segretario generale di Enterprise Service for Alibaba Digital Economy, ha affermato che: “Come una delle più innovative case automobilistiche internazionali Bmw è un leader industriale con prodotti e servizi eccezionali. Oggi Bmw è ancora una volta all’avanguardia nella trasformazione digitale, diventando il primo produttore di automobili ad utilizzare Alibaba Business Operating System (ABOS). Questo sistema aiuterà ad accelerare le operazioni digitali attraverso i segmenti di business di Bmw, puntando a fornire servizi end-to-end che mettano al centro il consumatore, attraverso il ciclo di vita del prodotto e attraverso un aumento della qualità espandendo, connettendo e servendo i clienti in modo sempre più efficiente”. 

Queste invece sono le parole di Jochen Goller, presidente e Ceo di Bmw in Cina: “Alibaba, come una tra le principali aziende tecnologiche della Cina, presenta competenze uniche in termini di tecnologie digitali, grandi piattaforme per gli utenti, canali e operazioni mirate ai clienti. Siamo felici di unire le forze per creare esperienze digitali olistiche dall’online all’offline per i nostri clienti cinesi e allo stesso tempo di accrescere il portfolio di prodotti e servizi digitali”.  

La collaborazione tra i due “giganti” verterà sul marketing, sui canali, sulla cura del brand, sui servizi, sull’informazione tecnologica e sulle operazioni end-to-end. Con il principio dei “vantaggi complementari e cooperazione win-win” entrambe le parti si impegnano a realizzare una collaborazione totale usando abilmente le proprie risorse.  

RELATED ARTICLES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + undici =